COME POSSIAMO AIUTARTI?

Creazione percorso

Come sono calcolati i dislivelli?
Dislivelli spopositati?
Difficoltà

Precisione e Affidabilità

Dati altimetrici Google Maps
Profili altimetrici ciclistiAMO
Precisione percorso
Difetti e Limiti

Gestione account

Come faccio a registrarmi
Password smarrita, come faccio a recuperarla?

File GPX

Importare file GPX su Garmin
Importare file GPX su Polar

Altre domande? Contattaci!

Prova il programma di creazione percorso ed altimetria di ciclistiAMO

×

Importare file GPX su Polar

Caricamento manuale dei dati su Polar Flow

Dispositvi supportati Polar V800 o Polar V650

  • Esportare file GPX / TCX da ciclistiAMO.it
  • Accedi a Polar Flow
  • Cliccare sull’icona in alto a destra per andare nei preferiti
  • Importa percorso
  • Caricare il file trascinandolo o cercandolo sul pc
  • Dare un nome al percorso e scegliere lo sport
  • Cliccare sul pulsante importa per caricare il percorso nei preferti
  • Sincronizzare il percorso sul dispositivo con il software Polar FlowSync

Link sito ufficiale Polar:
https://support.polar.com/it/support/how_to_import_a_route_into_the_polar_flow_web_service_and_use_it_on_a_training_device

×

Importare file GPX su Garmin

Caricamento manuale dei dati su Garmin Connect

Le attività sono anche importabili manualmente dai dispositivi in modalità memoria di massa o direttamente dal tuo PC su Garmin Connect.

Per caricare manualmente le attività su Garmin Connect:

  • Collega il dispositivo contenente i file attività al PC tramite cavo USB
  • Accedi a Garmin Connect
  • Seleziona il simbolo + nell’angolo in alto a destra della pagina
  • Importa dati
  • Ricerca
  • Individua e seleziona il file attività da caricare
  • Importa dati

Una volta caricate, le attività sono consultabili direttamente da Garmin Connect.

Link sito ufficiale Gamin:

https://support.garmin.com/faqSearch/it-IT/faq/content/Ht3ZP52Kju075uKvqTqu99

×

Come sono calcolati i dislivelli?

Il calcolo del dislivello positivo nella nuova versione del programma viene effettuato tramite un algoritmo che cerca sul percorso le altitudini di partenza ed di arrivo di ogni salita.

Dai dati ottenuti viene sottratta dall’altitudine massima l’altitudine di partenza per calcolare il dislivello, dislivello positivo se il percorso parte dal punto più basso, mentre diventa dislivello negativo se il percorso parte dal punto più alto.

Nella vecchia versione veniva calcolato sottraendo ad ogni punto il punto precedente.
Se il risultato é positivo allora veniva incrementato il dislivello positivo, altrimenti quello negativo.

×

Dislivelli spopositati?

I dislivelli creati con le vecchia versione del programma sono sicuramente maggiori rispetto alla nuova versione, in quanto venivano calcolati punto per punto, e venivano considerati anche eventuali tratti di discesa lungo la salita.

Erano state fatte delle prove anche con delle APP e i dislivelli letti con il GPS differivano di poco.

Ma visto che in effetti sulle altimetrie dei percorsi create manualmente i dislivelli sono calcolati sottraendo dal punto massimo il punto minimo ho deciso di pasare alla nuova formula.

×

Difficoltà

La formula del calcolo della difficoltà tiene conto di due fattori, della lunghezza del percorso e del dislivello positivo rispetto ai km percorsi. Ignora invece le discese.

×

Precisione

La formula della precisione tiene in considerazione ogni quanti metri sono state effettuate le letture dell’altimetria.

×

Difetti e Limiti

Ci sono Bug e/o Difetti conosciuti?

Purtroppo si, Google Maps fornisce l’elevazione del terreno, quindi in caso di galleria o di un ponte sicuramente la lettura dell’altitudine non corrisponde alla strada. In questi casi di solito si vede un picco nelle pendenze, con percentuali ben oltre al 20%.

Ho però usato questo ‘BUG’ per avvisare eventuali gallerie / ponti presenti il percorso.

Numero massimo di tappe

Sono consentite fino a 25 Tappe, compresa partenza ed arrivo.

×

Dati altimetrici Google Maps

Quanto sono affidabili i rilievi altimetrici forniti da Google?

Google basa i profili altimetrici sull’STRM (Shuttle Radar Topography Mission) della NASA (premi per maggiori dettagli)

×

Precisione altimetrie ciclistiAMO

Quanto sono precisi percorsi ed altimetrie generate dal programma di Ciclistiamo?

Le mappe e le altimetrie sono tanto più precise quanto più il percorso è corto.

Lungo un percorso vengono “campionati” i dati altimetrici ogni:

  • 128 punti: Utilizzo programma senza registrazione
  • 256 punti: Utilizzo programma con utente FREE
  • 512punti: Utilizzo programma utente PREMIUM

Alcuni esempi

Un percorso di 50km(50000 Metri) creato da:

  • Utente PREMIUM avrà una lettura dell’altimetria ogni 512 punti, quindi ogni 97 Metri;
  • Utente FREE avrà una lettura ogni 256 punti, quindi ogni 195 Metri;
  • Un utente non registrato avrà una lettura ogni 128 punti, quindi 390 Metri.
×

Come faccio a registrami?

Da qualsiasi pagina del sito ciclistiAMO clicca sul pulsante “ACCEDI in alto a destra” (sugli smartphone è nascosta all’interno del menu sempre in alto a destra).

Nella finestra che compare cliccare in basso a destra sulla voce “Non hai ancora un account? Iscriviti qui!”

Si aprirà una videata in cui vengono chiesti i seguenti dati:

  • Username (Nome utente)
  • email
  • Password
  • Conferma password
Nota: appena si clicca uno dei campi si chiede di accettare la normativa sulla privacy.

L’account è viene creato immediatamente ma non è attivo, per arrivarlo occorre cliccare sul link che arriva tramite email appena completata la procedura di registrazione.

Attenzione: A volte la mail finisce nella cartella SPAM / Posta indesiderata, soprattutto con GMAIL. Se non trovate la mail contattatemi.

×

Password smarrita, come faccio a recuperarla?

Da qualsiasi pagina del sito ciclistiAMO clicca sul pulsante “ACCEDI in alto a destra” (sugli smartphone è nascosta all’interno del menu sempre in alto a destra).

Nella finestra che compare cliccare in basso a destra sulla voce “Password dimenticata?”

Nella videata che appare viene chiesto l’indirizzo email usato per la registrazione al sito a cui inviare il link per il recupero della password.

Aprendo la mail e cliccando sul link si arriva alla pagina che consente di generare la nuova password.

Attenzione: A volte la mail finisce nella cartella SPAM / Posta indesiderata, soprattutto con GMAIL. Se non trovate la mail contattatemi.